Io amo i miei figli al pari dell’ anima mia….

Quando andrò in Paradiso dirò a Gesù….Signore lasciami qui all’ingresso del Tuo Santo Paradiso

Entrerò solo dopo che avrò visto entrare l’ ultimo dei miei figli.

Prega ...spera...non agitarti...

...l' agitazione non giova a nulla...

....Iddio è Misericordioso e ascolterà la tua preghiera....

 

....diceva...

...non è il offrire che conta...ma il saper soffrire..

...mi possono chiedere tutto..privarmi di tutto..

...ma non del mio soffrire...

...non riesco a rinunciare....mi manca il coraggio..

...io amo la croce...la croce sola...

..e l' amo perchè la vedo sempre sulle spalle di Gesù...

 

I figli nel dolore gli dicevano….

….Padre il demonio mi tormenta in tutti i modi e non mi  da pace…

....rispondeva sereno…

non ti preoccupare…lascia fare per il tuo bene…

….dopo tormenteremo lui….

 

….Padre …ricevo tanto male dal mondo…

...e lui diceva alzando il dito della sua destra piagata....

figlio mio stai sicuro …

....non la passerà liscia chi vi torce un solo capello…

 

 

.......ad un figlio spirituale molto vecchio, vivente ancora ...

..chiesi se poteva aiutarmi a pregare il Padre per un caso tanto doloroso...

....mi disse solenne...

.....stai attento a quello che dici perchè il Padre sta ascoltando..

...non chiedere..

....lui sa tutto di me e di te...

..allora...

...mi ricordai di avere letto una frase del Padre...

.....in un istante siete tutti sotto il mio sguardo.

...non verrò mai meno all' impegno che ho preso dinnanzi a Dio e alla mia cosciena..

....e ti precederò nelle tue imprese...

.....non fatemi fare brutte figure...

 

(e qui ci si deve sempre battere il petto

 perché vai a capire quante brutte figure

gli abbiamo fatto fare).

 

 

IL SANTO PADRE GIOVANNI PAOLO

Dono immenso di Dio alla MadreSua.

Dono immenso di Maria alla Chiesa

 

...SantoPadre..perdono...

...se avessimo pregato di più...peccato di meno..

...sofferto con amore vero..non per forza..

...voi Santità avreste sofferto di meno...

....non avreste subito tanto martirio..

...forse...chissà...sareste ancora fra noi...

 

Il SANTO PADRE GIOVANNI PAOLO II e IL SANTO PADRE PIO

 

....Padre ti scrivo per una donna polacca…

...madre di tre bambini..

…ha un tumore alla gola…

…prega per lei…

 

...Il Padre disse…

...a questo non si può dire di no…

.....pregò il Suo Signore...quella donna guarì all’istante….

Forse il Santo Padre Pio disse che non si poteva dire di no

perché il nostro “Carol” aveva la Mamma in comune con  lui

...che aveva pregato prima di scrivere...

e come faceva Padre Pio

a dire di no quando la richiesta

veniva da  un figlio benedetto e tutto  di Maria.. 

 

 

Frà Daniele.

fu resuscitato, dal Santo Padre Pio,

quando morì per un intervento.

È stato sempre un figlio fedele, pieno di preghiera e di carità,

ha sofferto tanto.....aveva un tumore che lo faceva tanto soffrire..

e ha sofferto  con amore e per amore sempre....

ora anche lui dal Santo Paradiso è accanto a noi per sostenerci,

confortarci...fare luce in questo mondo buio e insidioso..

Lo fa di cuore e anche perchè di questi figli più giovani

egli  è un  fratello maggiore.

 

 

 

 

 

Demarista Parretti

....questa è una grande mistica...un' anima che Dio

ha elevato a tanta altezza.

Essa aveva ricevuto da Dio tanti doni soprannaurali

e soprattutto un' umiltà profondissima..

ci ha lasciato nel l' 8 Maggio del 1998

festa della Madonna del Santo Rosario..

aveva ricevuto la grazia di lasciare questa terra

ed unirsi al suo Sposo Celeste

per la quale grazia aveva pregato e sofferto

tanta nostalgia durante i giorni della sua sofferta vita terrena.

Ha realizzato, per incarico del Santo Padre Pio,

di cui era figlia e al cui confessionale...mi disse..

si era confessata 80 volte..

due opere molto belle di carità verso le persone anziane..

una a Campi Bisenzio e una a Virgignolo in comune di Montespertoli.

 

L’ ho conosciuta nel 1973...

....il mio babbo era destinato a morire...

...tutto poi andò per il meglio...tornò a casa guarito...

..quanto era umile la mia dolce Demarista…

quanto ha sofferto…quanto ha amato

...i suoi occhi azzurri e profondi...puri..che vedevano oltre...

....il suo sorriso dolce...accogliente sempre...

...amoroso...gioviale...

…che madre è stata per me!......

…mi diceva spesso….

….ricordati…

....non indagare il perché di tante cose che ti avvengono…

....delle contraddizioni... le più dolorose..

....le mancanze di amore ...le più doverose...

....perché...

quando Dio ha bisogno della sofferenza di un  figlio…

…noi dobbiamo ritenerci onorati...

...ricordiamoci che siamo sue creature…

 

….ricordati ...

.... in questi tempi  Egli era fra il patire più grande…

…abbandonato dai suoi….in un mare di dolore e di tristezza…

….faceva con amore la volontà del Padre Suo…

….e tu che sei un buon cristiano....

….non ti tirare indietro…

.....ma uniformati sempre alla Sua volontà..

...diceva ancora...

..ricordati ….

.i santi sono fatti a scalpello….

….non a pennello…

....non so di sicuro a chi si riferiva...

 

 

 

 

 

……Giovanni Bardazzi

di Prato Calenzano

ora in Cielo con il Padre.

....qui è con una persona che conosco bene...

....egli la tiene per mano e tra loro si intravede lui...

...il Padre che è sempre presente...non ti lascia mai..

 

….l’ ho conosciuto nel 1977…

…è stato un dono immenso…

…un regalo grandissimo della Madonna…

…al  telefono tante volte mi diceva….

..dimmi nini….

….Giovanni….

sto tanto male…..

….coraggio…

Ricordati ……

...Padre Pio non lascia mai le cose a metà……

….Giovanni ….il mio passato mi pesa nel cuore….

..nini

...vorrei essere al posto tuo….e si  commoveva...

….era tanto, ma tanto umile…

…e non voleva ammettere mai ...che vi era un abisso…

fra la mia miseria e la sua santità…

...insistevo in questo perchè ne ero sicuro..

...non mi permetteva di proseguire...

....gli veniva un nodo in gola...

e...dovevo smettere...

 

 

       

   

Michele e la sua mamma

 

eugenio@marrone.vr.it

autore di una rubrica su internet

Buon Giorno nel Signore

solo iscrivendovi potrete vedere

quant è bella.

 

Vi presente Michele,

un figlio di un mio amico, Eugenio Marrone,

 e di sua moglie che vedete nella foto..

….questi due genitori  non sono per niente bravi…

perché sono eccezionali…

…credetemi…Dio in loro ha fatto meraviglie..

Hanno sei figli nati dal loro matrimonio

 e ne hanno adottati altri due

che sono attualmente in poca salute.

Il primo fu abbandonato da una madre disperata vicino

Ad un cassonetto e fu da loro adottato.

Il secondo che avete qui davanti

Si chiama Michele…..ha tre mesi soltanto….

Aveva il suo cuoricino con due sole cavità e si

doveva operare mi pare il 1o di ottobre...

.. io dissi a Eugenio...

....cosa si sentiva dentro nell' aspettare il giorno dell'intervento …

….mi diede una grande lezione di fede…

…disse…

….io l’ ho messo nelle mani di Dio.... sono molto più sicure delle mie…

….per questo sento che non mi devo preoccupare di nulla…

..più al sicuro di così Michele non può stare…

..ora Michele è  stato poi operato e sta bene…

Voi noterete come questa madre guarda il suo bambino…

….l’ ho messa per farvi vedere come si diventa quando si ama…

….questa madre è amore e solo amore…

….come sarà bello un domani il vivere in eterno accanto ad anime così…

 

…..dimenticavo…

 

..Santo Padre Pio ti chiedo di prendere come tuo figlio questo piccino

...che ha avuto i cuore spaccato come il tuo....

...che nel suo corpicino porta i segni di un dolore innocente...

……sono sicuro  che è già sotto il tuo sguardo e dentro il tuo cuore…

 

……ma Padre non fermarti qui…..

….quanti ce ne sono come lui…nel dolore..nel totale abbandono..

….quanti padri…quante madri…in angoscie profonde...

..vai ti prego accanto a loro e confortali i ad uno ad uno…

..dì loro che tutto si risolverà...

che guariranno…che vivranno…

perché tu vivi in loro con il tuo amore…

...dì loro che il Tuo amato Signore..

...nulla ti nega e tutto ti da...

per tuo amore a ridato vita a fra' Daniele

per tuo amore ha sospeso le leggi della natura

e per tuo amore ci ottiene quello che da soli verrebbe negato.

....Padre...ci avete detto....

...ponete la vostro totale fiducia nella Divina Provvidenza..

perchè così facendo vedrete che

 passeranno più facilmente il Cielo e la terra

che Dio manchi di venire a proteggervi.

 

 

 

 

a sola Gloria di Dio.